Odontoiatria estetica

/Odontoiatria estetica
Odontoiatria estetica 2019-01-25T13:36:58+00:00

Sbiancamento

Lo sbiancamento dei denti è una tecnica odontoiatrica che mira a schiarire le superfici dentarie mediante l’applicazione di prodotti professionali a base di perossido di idrogeno o di carbammide che, in contatto con la superficie del dente, liberano molecole di ossigeno disgreganti i fastidiosi pigmenti.

Presso lo Studio Emanuelli lo sbiancamento viene eseguito tramite una lampada professionale specifica.

Odontoiatria estetica

Sbiancamento

Lo sbiancamento dei denti è una tecnica odontoiatrica che mira a schiarire le superfici dentarie mediante l’applicazione di prodotti professionali a base di perossido di idrogeno o di carbammide che, in contatto con la superficie del dente, liberano molecole di ossigeno disgreganti i fastidiosi pigmenti.

Presso lo Studio Emanuelli lo sbiancamento viene eseguito tramite una lampada professionale specifica.

Odontoiatria estetica

Conservativa estetica

L’odontoiatria conservativa estetica ha lo scopo di mantenere i denti sani, riparando i danni provocati da carie dentale, fratture o traumi. I trattamenti di conservativa estetica vengono eseguiti direttamente in Studio dall’odontoiatra, mediante l’uso di resine composite quanto più vicine al colore naturale dei denti.

L’odontoiatria estetica può essere appositiva, sottrattiva o mirata alla cura di un dente cariato al fine di otturarlo, restituendogli la giusta morfologia e colore e soprattutto con lo scopo di bloccare l’avanzamento del processo carioso prima che diventi penetrante fino alla polpa dentaria. In quest’ultimo caso, non può bastare una semplice otturazione ma bisogna devitalizzare il dente.

Le prestazioni nello Studio Emanuelli vengono realizzate con l’ausilio di sistemi ingrandenti e della diga di gomma per tenere lontani sangue, batteri, vapori respiratori e garantire maggior qualità e durata del lavoro.

Faccette in ceramica

Le faccette sono gusci in ceramica applicati sulla superficie esterna dei denti anteriori opportunamente preparati al fine di renderli più belli per forma, colore e lucentezza.

Sono molto utili in tutti quei casi in cui un semplice sbiancamento non può bastare (fluorosi dentarie, discromie da tetracicline ecc.), diastemi dentari, alterazioni di forma dei denti anteriori.

Intarsi

Gli intarsi sono manufatti di laboratorio cementati sulla porzione di dente, dove il processo carioso si è esteso per buona parte ad interessare la superficie dentaria, talora con coinvolgimento delle cuspidi.

Protesi dentali

Protesi dentali

Per sostituire elementi dentali mancanti o ricostruire denti gravemente compromessi, si ricorre all’uso di protesi fisse o mobili. Si tratta di manufatti artigianali preparati dall’odontotecnico su indicazione dell’odontoiatra.

La protesi fissa comprende ponti e corone sui denti naturali opportunamente preparati, ponti e corone su impianti, riabilitazioni complesse avvitate su impianti (ad es.Toronto Bridge); tale tipo di protesi si definisce “fissa” poiché cementata o avvitata dall’odontoiatra e non può esser rimossa dal paziente.

Si opta per la protesi mobile totale o “dentiera” se deve sostituire un’intera arcata; parziale o scheletrata, se deve sostituire una parte dell’arcata. Può essere rimossa direttamente dal paziente per le ordinarie manovre di pulizia, ma ha l’inconveniente di non essere molto stabile perché non contribuisce al mantenimento dell’osso, che nel tempo si riassorbe, causando instabilità o rottura delle protesi stesse.

Faccette in ceramica

Le faccette sono gusci in ceramica applicati sulla superficie esterna dei denti anteriori opportunamente preparati al fine di renderli più belli per forma, colore e lucentezza.

Sono molto utili in tutti quei casi in cui un semplice sbiancamento non può bastare (fluorosi dentarie, discromie da tetracicline ecc.), diastemi dentari, alterazioni di forma dei denti anteriori.

Intarsi

Gli intarsi sono manufatti di laboratorio cementati sulla porzione di dente, dove il processo carioso si è esteso per buona parte ad interessare la superficie dentaria, talora con coinvolgimento delle cuspidi.

Protesi dentali

Protesi dentali

Per sostituire elementi dentali mancanti o ricostruire denti gravemente compromessi, si ricorre all’uso di protesi fisse o mobili. Si tratta di manufatti artigianali preparati dall’odontotecnico su indicazione dell’odontoiatra.

La protesi fissa comprende ponti e corone sui denti naturali opportunamente preparati, ponti e corone su impianti, riabilitazioni complesse avvitate su impianti (ad es.Toronto Bridge); tale tipo di protesi si definisce “fissa” poiché cementata o avvitata dall’odontoiatra e non può esser rimossa dal paziente.

Si opta per la protesi mobile totale o “dentiera” se deve sostituire un’intera arcata; parziale o scheletrata, se deve sostituire una parte dell’arcata. Può essere rimossa direttamente dal paziente per le ordinarie manovre di pulizia, ma ha l’inconveniente di non essere molto stabile perché non contribuisce al mantenimento dell’osso, che nel tempo si riassorbe, causando instabilità o rottura delle protesi stesse.

Richiedi un appuntamento

Contattaci